Nel post-traumatico, dopo fratture, distorsioni, lussazioni, esiti di sintesi chirurgiche, interventi al ginocchio, colpi di frusta etc.. il processo di guarigione viene accelerato dal rilassamento della muscolatura, dalla riduzione dello stato infiammatorio e dal miglioramento della circolazione.

Il corpo a volte mantiene la memoria dello schema patologico che ha assunto dopo il trauma. Talvolta un trauma può provocare fastidi o dolori per mesi o anni: le posizioni che si adottano per evitare il dolore o l’irritazione della zona traumatizzata possono diventare abituali e persistere anche dopo che il dolore è sparito, finendo per causare squilibri cronici della colonna vertebrale e disagi a livello muscolare. Il metodo Feldenkrais con le sedute individuali inizialmente e poi col lavoro di gruppo, permette un completo ristabilimento in quanto dissolve le vecchie abitudini posturali e di movimento che non sono più necessarie e ricondiziona il corpo con più sani schemi neuromuscolari.

Poiché il Metodo Feldenkrais  si occupa di chiarire e migliorare le nostre modalità di funzionamento in ambito motorio, migliorare l’assetto posturale, migliorare flessibilità e coordinazione è un ottimo strumento per affrontare e risolvere tutte quelle patologie che causano disagi motori e posturali, ma anche riuscire a diventare consapevoli di come  le incompetenze di movimento o di postura possono causare a breve o a lungo termine vere e proprie patologie

 Cookie

Condividi

Carrello